TackPay - Cameriere lascia il servizio per pranzare con un anziano solo e triste al suo tavolo
Cameriere lascia il servizio per pranzare con un anziano solo e triste al suo tavolo

Cameriere lascia il servizio per pranzare con un anziano solo e triste al suo tavolo

La gentilezza è una delle qualità più speciali che una persona può possedere, perché viene dal cuore, dal lato più bello di tutti noi…

Cameriere lascia il servizio per pranzare con un anziano solo e triste al suo tavolo

La gentilezza è una delle qualità più speciali che una persona può possedere, perché viene dal cuore, dal lato più bello di tutti noi. Quando siamo gentili, mostriamo che ci preoccupiamo gli uni degli altri e vivere in un mondo in cui tutti sono felici è molto più interessante.

Possiamo vedere diversi esempi di gentilezza nella nostra vita quotidiana, ma alcuni di loro attirano molta attenzione per la quantità di affetto ed empatia coinvolti, che creano scene uniche e speciali.

Uno di questi meravigliosi casi di gentilezza è stato visto dall’americana Lisa Meilander durante un pranzo con la sua famiglia nel ristorante Belle Vernon in Pennsylvania.

Mentre pranzava con la sua famiglia, Lisa vide una scena molto speciale che le migliorò la giornata.

Un giovane cameriere al ristorante ha fermato tutto ciò che stava facendo per offrire un servizio più che speciale ad un altro cliente. Dylan Tetil vide che il 91enne era solo e triste alla sua scrivania, quindi si avvicinò e iniziò a parlargli.

Nel suo post di Facebook sulla scena, Lisa ha commentato che al signore mancava il suo apparecchio acustico:

“Si è scusato per non aver ascoltato molto bene… Si era dimenticato di indossare gli apparecchi acustici. Ha parlato di come ha perso l’udito durante il suo periodo di guerra. Aveva 91 anni e molte, molte molte storie da raccontare. Dylan ascoltò pazientemente dandogli tutta l’attenzione del mondo.”

(…) “Alla fine l’uomo si è scusato per aver parlato così tanto. “Sono solo ora”, disse, “e spesso non ho nessuno con cui parlare.” Dylan sorrise e disse che gli piaceva ascoltare. Il ragazzo ha quindi aiutato l’uomo a scegliere un pasto dal menu prima di portare l’ordine in cucina. Hanno pranzato insieme.”

Il momento di amore e gentilezza vissuto da Dylan e e l’anziano signore era così speciale che ha toccato il cuore di Lisa e le ha fatto decidere di pagare il conto per lui, ma quando si è rivolta alla cassa, le è stato detto che qualcun altro aveva già pagato.

“Non penso che fossimo i soli ad ascoltare la conversazione… Dopo aver ricevuto il cibo, hanno ripreso la conversazione mentre mangiavano. Quando lasciammo il ristorante, erano ancora seduti al tavolo a parlare. Abbiamo visto molte persone andarsene con un sorriso in faccia. È stato un momento molto commovente.”

“Con tutte le storie negative là fuori, questa è stata una boccata d’aria fresca. Mi chiedo se sarei stato così gentile e premuroso se fossi stato io a lavorare lì. Una cosa è certa: se sei al [Ristorante] Eat’n Park di Belle Vernon, chiedi di Dylan. Se sarà il tuo cameriere, sarai molto ben servito.”

Questa storia è molto speciale perché mostra il potere della gentilezza. Un atteggiamento semplice che è partito dal cameriere, Dylan, ha creato una grande forza fino a deliziare Lisa e le altre persone nel ristorante, che oltre ad ammirare il momento, hanno sentito il desiderio di fare una buona azione all’uomo che era solo, pagargli il conto.

Sono momenti come questo che ci fanno capire che vale ancora la pena essere una brava persona e fare del bene.

Crea il tuo QR Code in pochi secondi qui 👉 TackPay

Tratto da un articolo di Vibee. Link all’originale: https://vibee.it/cameriere-lascia-il-servizio-per-pranzare-con-un-anziano-signore-che-era-solo-e-triste-al-suo-tavolo

By TackPay on .

Canonical link

Exported from Medium on August 13, 2021.